Sostieni la fondazione Casa di Carità

Pari Opportunità

Pari Opportunità

Parità: un valore insito nella nostra mission
Casa di Carità è impegnata nel diffondere le tematiche di parità, imprescindibili per un ente che da sempre pone il rispetto per la persona come valore centrale della propria mission e come linea guida del proprio operare, in ogni contesto e con ogni individuo.
L’approccio con cui Casa di Carità tratta il tema della parità è da sempre quello del “diritto alla differenza”: l’attenzione è stata posta fin dal principio sul rispetto dovuto ad ogni persona, portatrice di caratteristiche, esigenze e aspettative peculiari che la differenziano da ogni altra, puntando a valorizzare queste differenze e a ridurre il rischio di discriminazione legato alle 6 aree identificate dall’Unione Europea.
Nell’ambito del diritto alla differenza, particolare attenzione viene posta alla dimensione di genere, che ancora oggi in tutto il mondo è troppo spesso fonte di discriminazione e svantaggio, dal punto di vista familiare, sociale e lavorativo. 
Per questo Casa di Carità è attiva, insieme alle Reti locali, nel sostenere i temi della conciliazione e condivisione di carichi e responsabilità, della parità nella retribuzione e nella progressione di carriera, della lotta alla violenza, dell’attivazione di servizi di sostegno alla famiglia.

Una rete interna per gestire il mainstreaming
Da anni Casa di Carità Arti e Mestieri è impegnata nel definire e attuare una strategia di gestione che consenta di impostare e monitorare tutte le attività, svolte presso i diversi Centri territoriali, inerenti il sostegno alle pari opportunità, sia per quanto attiene le politiche di gestione del personale, sia come obiettivo trasversale di ogni azione formativa.
La Rete interna di Parità è composta dal Team di ente (Responsabile di parità, Promotrice interna, Referente intercultura, Referente disabilità, Esperta esterna) e dalle Referenti di parità incaricate presso ogni Centro territoriale, al fine di mantenere un collegamento continuo tra le diverse realtà locali, favorire il confronto, valorizzare le esperienze e diventare un soggetto attivo delle reti di parità sorte nei diversi contesti.

Le pari opportunità
all’interno dell’organizzazione

L’ente si è dotato di un Codice Etico con una sezione specifica dedicata alle Pari Opportunità: Casa di Carità Arti e Mestieri si impegna ad agire secondo equità ed eguaglianza nei confronti di tutti i propri collaboratori/trici e allievi/e, garantendo altresì ad ognuno di essi/e il diritto alla tutela da qualsiasi atto o comportamento che produca un effetto pregiudizievole e che li/le discrimini, anche in via indiretta.
Inoltre Casa di Carità ha attivato al proprio interno diverse misure per garantire la parità di trattamento, favorire la conciliazione vita-lavoro e migliorare la qualità della vita, sia a beneficio del personale dell’Ente, sia dei/delle partecipanti ai corsi di formazione, giovani e adulti/e. In particolare, sono favorite quelle flessibilità nell'organizzazione del lavoro (orario di entrata/uscita, part-time) che agevolano la conciliazione tra vita lavorativa e vita personale e privata.
Casa di Carità è tra le 36 aziende italiane selezionate dal Ministero del Lavoro per il Progetto “BOLLINO ROSA – S.O.N.O. Stesse Opportunità Nuove Opportunità”, volto alla sperimentazione di un sistema di Auditing di qualità di genere.

Orientamento e formazione in ottica di parità
La Fondazione Casa di Carità, nel condurre la propria attività di orientamento alla formazione e al lavoro, è impegnata ad accompagnare le persone a compiere scelte e a prendere decisioni sul proprio futuro scolastico/lavorativo in modo libero da pregiudizi, stereotipi e condizionamenti legati al genere e alle aspettative sociali/familiari ad esso connesse. 
L’Ente ha partecipato come partner ad un progetto trasnazionale che ha prodotto un kit di strumenti per l’orientamento all’ingresso e in uscita dalla scuola, declinati con attenzione all’ottica di genere.
Nell’ambito dei percorsi formativi, le tematiche di parità vengono diffuse attraverso l’inserimento di moduli specifici di Pari Opportunità; inoltre sono previste modalità trasversali per la sensibilizzazione, che sono realizzate all’interno di altre unità formative del percorso.
I moduli di Pari Opportunità sono articolati in modo differenziato e contestualizzati a seconda del target di allievi/e in formazione, al fine di suscitare l’interesse del pubblico di riferimento e rispondere a specifiche necessità.
Casa di Carità ha partecipato in qualità di soggetto capofila o di partner a molteplici progetti finanziati dal FSE e dagli Enti locali sui temi della parità, rivolti a favorire l’inserimento lavorativo o la permanenza nel mercato del lavoro di donne, stranieri, giovani e adulti dell’area del disagio, persone diversamente abili, attraverso la formazione, l’acquisizione di competenze, il supporto motivazionale e l’empowerment.