Sostieni la fondazione Casa di Carità
YouTube

Al via a Torino il progetto"Bella Presenza"

Al via a Torino il progetto"Bella Presenza"

Con l'apertura del nuovo anno scolastico, è partito da Torino l'avvio del progetto nazionale "Bella Presenza", finanziato dall'impresa sociale "Con i bambini" nell'ambito del Fondo per il "Contrasto alla povertà educativa minorile" e di cui la Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri Onlus è partner.

Il progetto intende scovare e valorizzare la "bella presenza" nascosta in tante storie di disagio familiare e scolastico nei quartieri più difficili del nostro territorio, promuovere comunità educanti capaci di prevenire e rimuovere il disagio e sostenere le carriere scolastiche più fragili, portando sviluppo ed emancipazione. Sono 18.000 gli studenti tra gli 11 e i 17 anni coinvolti, non solo in Piemonte ma anche in Toscana e Campania.

Così in sette istituti torinesi di scuole medie e superiori delle Circoscrizioni 1, 7 e 8, ed in altri tre istituti di Cuneo e Racconigi, una rete di associazioni, coordinata dalla Cooperativa Sociale Labins ed in sinergia con altri enti del Terzo settore, ha avviato una serie di azioni educative volte a contrastare e prevenire la dispersione scolastica.

Il progetto, coordinato a livello nazionale dalla cooperativa Dedalus, è partito proprio da Torino in quanto l'esperienza educativa "di strada" degli oratori salesiani torinesi, in particolare quello di San Salvario, ha fatto scuola ed è stata esportata in altre città italiane.

Le 12 azioni educative che compongono il progetto sono suddivise fra i diversi enti secondo le specifiche competenze di ciascuno; Casa di Carità porta avanti le azioni 1 (Fare alleanza), 3 (La bella didattica), 5 (Mi metto in gioco) e 11 (Avere cura di noi). L'azioni educativa è portata avanti sia nelle scuole sia nei luoghi informali di ritrovo, sostenendo la sinergia tra scuola e territorio, e affrontando tematiche quali il divertimento, l'affettività e l'interculturalità.

L'avvio del progetto è stato raccontato anche da "La voce e il tempo".
Se vuoi avere maggiori informazioni su "Bella Presenza", visita lo spazio dedicato al progetto sul nostro sito.