Sostieni la fondazione Casa di Carità

Disabili

Disabili

La Convenzione ONU per i diritti delle persone con disabilità stabilisce, all’art. 27, che gli Stati firmatari “…riconoscono il diritto al lavoro delle persone con disabilità, su base di uguaglianza con gli altri; segnatamente il diritto di potersi mantenere attraverso un lavoro liberamente scelto o accettato in un mercato del lavoro e in un ambiente lavorativo aperto, che favorisca l’inclusione e l’accessibilità alle persone con disabilità…”.
Tale dichiarazione di principio ha bisogno dell’impegno di tutti affinché si possa tradurre in risultati concreti.

Per questo motivo la Fondazione opera nell’ambito della formazione ed inserimento al lavoro dei disabili attraverso:

  • l’inserimento di giovani affetti da disabilità lievi, da Esigenze Educative Speciali all’interno di percorsi biennali e triennali di qualifica per l’assolvimento dell’Obbligo di Istruzione e Formazione;
  • la realizzazione di corsi specifici di Formazione al Lavoro e corsi Prelavorativi per persone iscritte alle liste di collocamento obbligatorio ai sensi della legge 68/99;
  • l’organizzazione e la gestione di percorsi di tirocinio realizzati in collaborazione con i servizi per il collocamento mirato dei CPI.

Al fine di realizzare un miglior servizio sia alle persone affette da disabilità che alle aziende presso le quali lavorano da alcuni anni la Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri ha intrapreso un percorso di approfondimento delle strategie e degli strumenti proposte dall’ICF (International Classification of Functioning).