Sostieni la fondazione Casa di Carità

Progetto Erasmus+ Dual MOB

Progetto Erasmus+ Dual MOB

Due dei problemi principali che si trovano ad affrontare i sistemi di Istruzione e Formazione Professionale (leFP) in Europa sono il fenomeno dell’Early School Leaving (ESL) e del mancato raggiungimento di competenze chiave per le persone che finiscono i percorsi di studio. Il sistema leFP da anni svolge un ruolo chiave nella lotta a questi fenomeni, tuttavia per continuare a contrastare l’abbandono scolastico e dotare gli studenti delle relevant skills richieste dal mondo del lavoro è necessario dare maggiore impulso alle forme di apprendimento basato sul lavoro (WBL). Alla luce di queste problematiche e dell’avvio del sistema duale in Italia promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, i membri del consorzio hanno deciso di incrementare le opportunità di apprendimento in mobilità durante i percorsi formativi che utilizzano metodologie WBL.
L’obiettivo è promuovere, all’interno dei percorsi formativi che favoriscono l’apprendimento in assetto lavorativo, periodi di mobilità all’estero. Infatti, la mobilità, integrata con esperienze WBL, è importante per (ri)motivare i VET learners (prevenendo l’abbandono scolastico) e dotarli delle competenze richieste dalle imprese.
Il progetto DUAL MOB promuove dunque lo sviluppo di competenze chiave e tecnico professionali richieste dalle aziende tramite esperienze WBL in contesti esteri da effettuare all’interno di percorsi formativi (3/4 anno, neoqualificati/diplomati), valorizzando i risultati di apprendimento di tali esperienze per facilitare un futuro inserimento nel mondo del lavoro dei giovani partecipanti o per continuare il percorso di studi.
Il progetto si rivolge a 300 studenti (circa 1 terzo in situazioni di svantaggio economico/sociale/culturale) che frequentano percorsi IeFP in 18 regioni italiane dove sono attivi i 150 CFP associati agli enti che compongono il consorzio.
Il progetto garantisce un’ampia copertura settoriale e geografica. I giovani coinvolti apparteranno a questi settori professionali: Agroalimentare, Manifattura e artigianato, Meccanica, Impianti e costruzioni, Cultura, informazione e tecnologie informatiche, Servizi commerciali, Turismo, Servizi alla Persona.

Vedi anche:

Sito del progetto
Pagina facebook
Instagram