Sostieni la fondazione Casa di Carità
YouTube

Progetto LEI - Lavoro Emancipazione Inclusione

Progetto LEI - Lavoro Emancipazione Inclusione

Obiettivi
• Consentire alle detenute di apprendere o affinare delle competenze, nella prospettiva dell’uscita dal carcere e di un reinserimento socio-lavorativo volto alla prevenzione della recidiva.
• Responsabilizzare le detenute verso il rispetto delle regole, dei tempi e degli impegni.
• Promuovere un clima di serenità attraverso il rispetto reciproco e con il personale del carcere.

Azioni
Implementazione di attività che consentano il superamento dell'ozio e aumentino l'autostima; riscoperta o miglioramento di attitudini e capacità personali. Le attività, gestite da diversi enti ma con una modalità condivisa, si svolgeranno dentro e fuori il carcere, ma non necessariamente tutte le donne parteciperanno a tutte le attività in quanto si tratta di percorsi personalizzati.

Attività dentro il carcere/intra moenia:
- Laboratorio Arione: cucito, ricamo, pittura, riciclo e lavorazione di materiali vari. Dal laboratorio Arione le detenute potranno essere indirizzate verso corsi di formazione specifici e/o verso attività produttive delle due Cooperative Extraliberi e Patchanka.
- Corso di Formazione Professionale "Operatore delle Confezioni - Sarto Confezionista": della durata di 600 ore, permetterà di avvicinare le detenute al mondo del lavoro e alle attività produttive delle Cooperative Extraliberi e Patchanka.
- Accesso al Lavoro: sarà valutato l'accesso alle realtà produttive presenti in carcere per 6 detenute.
- Accompagnamento socio - educativo: per le donne che potranno accedere a misure alternative o prossime al fine pena saranno attivati percorsi di reinserimento sociale; per tutte le detenute sono previsti Interventi di educazione finanziaria di base e Interventi sull'autoimprenditorialità e accesso al microcredito.

Attività fuori dal carcere/extra moenia:
- Percorsi di reinserimento socio - lavorativo: Per le donne ammesse a misure alternative o a fine pena saranno attivati interventi volti ad
accompagnare la donna nel proprio progetto di reinserimento sociale.
In stretta connessione con il progetto LOGOS si interverrà sull’accompagnamento educativo, la ricerca di un’abitazione ove necessario, il supporto all’inserimento lavorativo, il sostegno psicologico, la mediazione familiare.
In particolare: 5 donne giunte a fine pena potranno essere inserite in percorsi professionalizzanti e di inserimento in formazione; sino a 10 inserimenti al lavoro per detenute in misura alternativa o a fine pena attraverso tirocini formativi presso aziende esterne. Di queste 4 saranno inserite presso la Cooperativa Sociale Patchanka nell’attività di Sartoria Gelso all’esterno; fino a 3 percorsi per detenute in fine pena ritenute idonee a beneficare di microcrediti di
impresa attraverso il coinvolgimento di PerMicro, per l’avvio di attività imprenditoriali autonome all’esterno.

Enti Finanziatori
Contributo finanziario di Compagnia di San Paolo, partecipazione dell’Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo nell’ambito del Progetto Logos, co-partecipazione di tutti gli enti partner.

Ruolo Casa di Carità
Ente coordinatore.

Partner coinvolti
Associazione Arione Onlus
Cooperativa Sociale Extraliberi
Cooperativa Sociale Patchanka
Intesa Sanpaolo S.p.A. attraverso il Museo del Risparmio
PerMicro S.p.A.
Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo Progetto Logos

Materiali di progetto
Articolo sul progetto L.E.I. sulla rivista Letter@ 21

Anno/i: 
2017 - 2019