Sostieni la fondazione Casa di Carità

Visita pastorale Monsignor Nosiglia

Visita pastorale Monsignor Nosiglia

Anche il centro di formazione professionale “Casa di Carità Arti e Mestieri” tra le scuole visitate dall’arcivescovo di Torino, Monsignor Cesare Nosiglia, nella sua visita pastorale di venerdì mattina, 12 maggio. Visita inserita nell’ambito degli incontri che l’arcivescovo conduce in queste settimane sul territorio delle unità pastorali della bassa val di Susa e della val Sangone.
Monsignor Nosiglia, accompagnato dal parroco di Avigliana, don Ugo Bellucci e da don Antonello Taccori, guida spirituale del centro, è stato accolto dagli allievi dei corsi di Obbligo di Istruzione, i ragazzi delle tre classi di Operatore Grafico Multimedia e delle due classi di Operatore Servizi alle Vendite, e dagli allievi della seconda annualità del corso Prelavorativo per allievi disabili. Giovani e diversamente abili, quindi, nella visita dell’arcivescovo, sempre disponibile all’incontro con le fasce più sensibili.
Monsignor Nosiglia si è presentato, raccontando la sua esperienza vocazionale e i suoi anni di sacerdozio, prima accanto alla figura di papa Giovanni Paolo II, quindi da pastore arcivescovo. Immediate le domande dei ragazzi che hanno chiesto approfondimenti ancora sulla vocazione, ma anche sui cardini della sua missione pastorale accanto ai carcerati e agli stessi giovani. L’incontro è proseguito mostrando a Monsignore un elaborato degli Operatori Grafici che ha riassunto, in un breve video, il cammino pastorale svolto durante l’anno, seguendo le vite dei fondatori dell’opera “Casa di Carità”, Fratel Teodoreto e Fra Leopoldo, Santa Teresa di Calcutta, Piergiorgio Frassati e dello stesso Cesare Nosiglia. In chiusura, il dono di un altro elaborato degli Operatori Grafici, questa volta cartaceo: l’illustrazione del motto della Fondazione con, sul retro, le fotografie delle classi presenti, a ricordo dell’incontro. Quindi, la benedizione di un cesto di “Pane della carità”, distribuito poi ai ragazzi e al personale del centro.