Sostieni la fondazione Casa di Carità
InstagramLinkedinYouTube

8 MAGGIO EVENTO PIANO LOCALE GIOVANI DI CHIVASSO

8 MAGGIO EVENTO PIANO LOCALE GIOVANI DI CHIVASSO

8 MAGGIO EVENTO PIANO LOCALE GIOVANI DI CHIVASSO
“Hai voluto la macchinetta? Ora pedala”

Durante l’anno scolastico abbiamo svolto delle attività organizzate in collaborazione con il SERT di Chivasso e la cooperativa ORSO. Il sert, ha lavorato con alcuni ragazzi delle classi 1B, 2 A e 2E e si è occupato dell’uso e degli effetti delle sostanze stupefacenti. La cooperativa Orso ha lavorato sul gioco d’azzardo patologico. A questa iniziativa hanno partecipato alcuni ragazzi delle classi 2 A e 2 E.
All’evento finale del Piano Locale Giovani di Chivasso tenutosi l’8 maggio presso l’aula magna dell’ Istituto Europa Unita di Chivasso, sono stati presentati i lavori e i prodotti realizzati dai ragazzi coinvolti nei percorsi di formazione e animazione.
Alla manifestazione hanno partecipato Marta Parnisari dell’Ufficio Politiche Sociali, l’Assessore De Col, rappresentanti della cooperativa Orso, il Sert di Chivasso, Casa di carità arti e mestieri di Castelrosso,l’Istituto Ubertini e l’Istituto Europa Unita, il Centro Giovani di Chivasso e il Centro Giovani di Rondissone.
Il centro di Casa di Carità di Castelrosso ha lavorato realizzando una bici e una slot machine grazie all’azinda Eletro-Tech che produce schede elettroniche e per hobby assembla bici che producono energia per alimentare apparecchi elettronici. Un referente dell’azienda è venuto a scuola una mattina e ha spiegato come funzionano le bici e come si realizzano, tenendo una vera e propria lezione. Inoltre, il Professor Santa si è reso disponibile tenendo una lezione sul funzionamento delle bici. Grazie alle spiegazioni i ragazzi il giorno dell’evento hanno spiegato davanti ad un pubblico coetaneo e non il prodotto finale, realizzando anche delle cartoline informative sul gioco d’azzardo.
Invece, per quanto riguarda l’uso delle sostanze stupefacenti due ragazze della 1B hanno presentato i cartelloni realizzati dai loro compagni. I cartelloni saranno esposti presso il Centro di Castelrosso.