Sostieni la fondazione Casa di Carità
InstagramLinkedinYouTube

Dalla formazione al mondo del lavoro: la storia di Alessio

Dalla formazione al mondo del lavoro: la storia di Alessio

Due anni di corso di formazione per Operatore ai Servizi di Vendita e ritrovarsi assunto in una delle più celebri multinazionali dell’eccellenza agroalimentare italiana, proprio come addetto alle vendite. Questa la bella parabola di un nostro ex allievo, Alessio Ciriaco, oggi 20enne, che nel 2016 ha acquisito la qualifica professionale di Operatore alle Vendite, mettendo a frutto una passione e un talento personali. «Venivo da una precedente esperienza scolastica, in un istituto agrario, che non mi soddisfaceva – racconta oggi Alessio – Mi sono quindi rivolto all’ufficio Informagiovani del mio comune, Rivoli, per essere riorientato e, fra le varie proposte che ho ricevuto, sono stato subito colpito dall’Operatore alle Vendite. Da sempre, mi sento portato per le relazioni interpersonali e con i clienti e ho quindi pensato di mettere a frutto questa mia propensione».
Due anni inserito nel nostro corso, approfondendo il marketing, le tecniche di vendita, di confezionamento ed esposizione della merce: «Sono stato soddisfatto del percorso svolto in classe: in particolare, mi hanno interessato proprio le competenze legate alle tecniche di vendita», conferma Alessio. Poi, un episodio ha segnato la svolta. «Gli insegnanti ci hanno portato in uscita didattica alla sede torinese di Eataly – ricorda Alessio – E’ stata un’esperienza molto interessante: l’azienda più strutturata che avevo visto, che ricalcava alla perfezione le nozioni apprese in classe sul visual merchandising, il layout dei punti espositivi e, dalla descrizione degli addetti che ci hanno accolto, ho subito pensato che mi sarebbe piaciuto lavorare lì. Insieme alla mia tutor, la professoressa Cuatto, abbiamo quindi lavorato per riuscire a svolgere il mio stage formativo da Eataly». Percorso non semplicissimo, vista la giovanissima età di Alessio, allora sedicenne, ma alla fine l’obiettivo è stato raggiunto: «E’ stata un’esperienza fantastica: mi hanno insegnato tantissimo e mi hanno seguito passo passo, dandomi molta fiducia». Alessio riesce a farsi apprezzare tanto che, alla fine dello stage, Eataly si dichiara disponibile a proseguire la collaborazione. Acquisita la qualifica, Alessio viene inserito con un contratto di tirocinio. La nuova esperienza dà ulteriori gambe alla motivazione di crescita professionale di Alessio, che si iscrive a un corso serale per acquisire il diploma, sempre nel settore del marketing e delle vendite. Nel frattempo, Eataly rinnova un secondo tirocinio e trasforma il rapporto di lavoro in dipendente a tempo determinato e quindi, nel febbraio del 2018, a tempo indeterminato. «Attualmente, sono inserito nel reparto enoteca: accolgo i clienti, li consiglio sui prodotti, partecipo alle riunioni con i fornitori», racconta Alessio.
Storia di un successo formativo che, come si diceva, parte da un’attitudine e un talento di Alessio, giovane impegnato anche nel sociale, come volontariato presso l’associazione “CasaOz”, che segue i bambini e le famiglie affetti da particolari patologie. «Credo di avere la capacità di entrare subito in empatia con le persone, sia nel volontariato che nel lavoro – commenta Alessio – In entrambi i campi, il mio obiettivo è rendere le persone felici e soddisfatte». Propensione per l’altro che Alessio ha tradotto anche in una candidatura alle recenti elezioni politiche regionali, con l’intenzione di mettere al servizio della comunità il suo interesse per il sociale.
Tornando al punto da cui tutta questa storia è partita, il nostro corso di formazione, Alessio evidenzia un altro aspetto: «Consiglierei questo percorso non solo per i contenuti, ma anche per l’ambiente: sono stati per me due anni molto piacevoli e sereni, in un ambiente famigliare, seguiti personalmente, ciascuno sulla base delle proprie necessità. Questo aspetto è stato per me fondamentale, per consentirmi di arrivare alla qualifica».