Sostieni la fondazione Casa di Carità
InstagramLinkedinYouTube

GANG DEL TRUCIOLO - FILIERA DEL LEGNO

GANG DEL TRUCIOLO - FILIERA DEL LEGNO

Il progetto ha favorito la sistematizzazione di una filiera produttiva del legno nell'ambito dei laboratori presenti a Saluzzo (uno interno e uno esterno al carcere) con l'intento di sviluppare nuovi posti di lavoro per le persone detenute. Ogni anno queste strutture ospitano gli interventi di formazione messi a disposizione dalla Provincia di Cuneo.

Obiettivi

  • concorrere a sviluppare una filiera produttiva legata alla trasformazione del legno facendo leva sui laboratori presenti tanto all’interno quanto all’esterno della Casa di reclusione di Saluzzo
  • aumentare il potenziale produttivo legato alla filiera del legno aumentando i posti di lavoro rivolti a persone con problemi di Giustizia

Azioni
Il corso di formazione svolto all'esterno, prima nella sede di Saluzzo ora in quella di recente costituzione a Savigliano, è l'unico esempio in Piemonte di attività formativa rivolta a semiliberi.
In questi anni i laboratori si sono dedicati alla produzione di arredi, al restauro di mobili antichi e alla realizzazione di articoli per la sentieristica di montagna.
Recentemente hanno sviluppato un’attività per il recupero e trasformazione del pallet esausto, ed è proprio attorno a questa idea che il finanziamento del progetto intende concentrarsi.
Sarà a tal fine adeguato e rinforzato il laboratorio, realizzati strumenti di comunicazione per la distribuzione dei prodotti, erogate borse lavoro ai beneficiari almeno per il primo anno di attività, il sostegno alla partecipazione ad eventi fieristici significativi.

Destinatari: 30 tra detenuti e detenuti in area penale esterna afferenti al carcere di Saluzzo e Fossano

Ente Finanziatore
Compagnia di San Paolo – Progetto Libero 2012

Ruolo Casa di Carità: Capofila

Partner coinvolti
Casa di Reclusione di Saluzzo, Comune di Saluzzo, Scuole Montessoriane, Palm srl, Associazionismo del territorio.

Anno/i: 
2012 - 2013