Sostieni la fondazione Casa di Carità
InstagramLinkedinYouTube

HUB IN PROGRESS @BeatCircus2019

HUB IN PROGRESS @BeatCircus2019

Venerdì 7 e sabato 8 giugno Hub in progress approda al Beat Circus, la manifestazione che da cinque anni rappresenta un punto di riferimento per la scena musicale giovanile a Ovada.

Saremo presenti durante tutta la manifestazione con uno stand per raccontare le nuove attività che Casa di Carità Arti e Mestieri sta preparando a beneficio dei giovani ovadesi, con il contributo di Compagnia di San Paolo.

Il progetto Hub in progress è dedicato all'empowerment ed engagement dei giovani nell'area Acqui-Ovada con particolare attenzione al tema del lavoro: il capofila del progetto è A.S.C.A.

A Ovada il progetto è guidato da Fondazione Casa di Carità e si avvale della collaborazione del Comune di Ovada, del Consorzio Servizi Sociali Ovadese e degli Istituti Superiori Barletti e Santa Caterina.

Per arricchire la costruzione di opportunità di lavoro per i giovani, a Ovada abbiamo avviato la sperimentazione di un coworking, che raccoglierà le esigenze di innovazione delle aziende del territorio.
Sono già una ventina quelle che hanno espresso interesse per questa forma di collaborazione ed è giunto il momento di proporre ai giovani ovadesi questa opportunità.
Il Comune di Ovada, APL e Confartigianato hanno infatti sostenuto da subito il progetto finanziato da Fondazione SociAL denominato L'HUB-LabOratorio di co-working per la valenza strategica che esso riveste nell'ambito dello sviluppo del territorio.
Ad essi si sono uniti oltre ai partner di Hub in progress, Azimut cooperativa sociale, Alexala - ATL Alessandria & Monferrato, le Parrocchie di Ovada e Acqui Terme, il Leo Club di Ovada.

Presso lo stand al Beat Circus i giovani diplomati tra i 18-20 anni e laureati tra 22-25 anni, potranno trovare informazioni sulle prossime attività a loro dedicate e aderire al progetto Hub in progress:

● Pacchetti formativi ad alta specializzazione tecnica, ad integrazione curricolare, sulla base dell’analisi del fabbisogno formativo richiesto dalle innovazioni in azienda.
● Formazione per lo sviluppo delle competenze di autocandidatura e di autoimprenditorialità, per chi volesse affrontare un percorso di impresa: dalla gestione del tempo al lavorare per obiettivi, dalla capacità di sostenere rischi al problem solving fino all'accompagnamento ai servizi già attivi sul territorio per l'avvio di impresa.
● Potranno inoltre conoscere e beneficiare dell'iniziativa FAI IL TAGLIANDO AL TUO CV che si terrà nel mese di luglio in data da definirsi, per misurare l'efficacia del proprio Curriculum Vitae e prenotare interventi orientativi presso il CPI e gli sportelli SAL del territorio.

Agli studenti è dedicato invece il percorso di ALLEANZA SCUOLA-LAVORO, in collaborazione con gli IIS Barletti e Santa Caterina: intendiamo simulare con i ragazzi coinvolti in percorsi di alternanza di scuola-lavoro un’impresa che partecipi a veri e propri progetti di sviluppo turistico del territorio, in rete con
aziende, professionisti e associazioni del territorio. I ragazzi si troveranno a lavorare in squadra tra di loro ma anche con I soggetti referenti del contesto nel quale la loro azione si andrà a sviluppare.

La scelta di partecipare al Beat Circus rappresenta lo stile con cui Casa di Carità Arti e Mestieri vuole collaborare, mettendo a disposizione delle associazioni giovanili il proprio contributo nella costruzione di nuove competenze e strategie per il lavoro.

Ringraziamo l'Associazione Culturale PeakBeat per averci accolti e ci auguriamo che questo possa essere l'inizio di una proficua sinergia.

​Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri Onlus
​"Oratorio Votivo"

Via A. Gramsci, 9 - Ovada (AL)