Sostieni la fondazione Casa di Carità
InstagramLinkedinYouTube

Premiazione Concorso Storia Contemporanea

Premiazione Concorso Storia Contemporanea

La Regione Piemonte è stata tra le prime realtà a promuovere progetti di studio sulla storia contemporanea, coinvolgendo – a partire dal 1981- oltre 42 mila studenti e 1.600 insegnanti, organizzando centinaia di viaggi nei luoghi della memoria. Si continuano a proporre questi viaggi affinché anche le giovani generazioni possano condividere e tenere vivi i valori che sono alla base della nostra democrazia e della nostra Costituzione.
Nell'Aula di Palazzo Lascaris si è svolta, in data 01/06/2017, la cerimonia di premiazione della 36esima edizione del progetto di storia contemporanea, indetto dal Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio regionale in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale. A essere premiati sono stati 125 ragazzi, appartenenti a 20 istituti scolastici e 5 centri di formazione delle diverse province piemontesi.
Gli elaborati scelti, non solo testi scritti ma anche multimediali, sono stati selezionati sulla base di una graduatoria redatta dalla commissione di valutazione composta da membri degli Istituti storici della Resistenza piemontesi.
Gli argomenti delle tre tracce sviluppate in questa edizione del progetto sono stati il razzismo e la violenza del colonialismo fascista a ottant’anni dalla proclamazione dell’Impero italiano d’Etiopia, i nuovi assetti europei nel XX secolo e i temi legati a lavoro, ambiente e sicurezza dal dopoguerra a oggi.
La premiazione di oggi fa seguito ai tre viaggi studio nei luoghi della memoria che quest’anno hanno avuto come mete Trieste, sul confine orientale italiano, il lager austriaco di Mauthausen e quello polacco di Auschwitz-Birkenau, il luogo simbolo della Shoah, tragico emblema concentrazionario nazista.
Teniamo a ricordare che CASABURI CIRO, DUMINUCO JENNY, OSMAN MAHADLLE MOHAMED, SCARPULLA ELISA, TARASCO ANDREA (alunni del 3° anno del corso Operatore ai servizi di Vendita del Centro “Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri” sede di Asti) accompagnati dal Professor ARGENTA PIERLUIGI erano presenti al fine di ritirare il premio per il loro elaborato dal titolo “MIGRAZIONE: QUESTA SCONOSCIUTA”, che si è aggiudicato la vittoria ed il premio di uno dei viaggi studio sopra citati.