Sostieni la fondazione Casa di Carità

Detenuti (adulti e minori)

Detenuti (adulti e minori)

La riforma dell’ordinamento penitenziario (legge 354/1975) configura l’istruzione (e quindi la formazione) come elemento fondamentale di risocializzazione, inserendola – assieme al lavoro, alle attività culturali, ricreative e sportive – fra gli interventi attraverso i quali “principalmente” si attua il trattamento rieducativo.

Il nostro Ente dal 1974 realizza corsi di formazione in carcere, rivolgendosi ad adulti e minori, sia ristretti sia inseriti nell’area penale esterna.
I principi guida che hanno caratterizzato la nostra offerta formativa sono:

  • L’attività formativa non può essere una fase scollegata ad un dopo, ma occorre definire sempre una valenza progettuale più ampia, per favorire un processo riabilitativo integrato;
  • I corsi all’interno del carcere devono strutturarsi in una logica di integrazione e di capitalizzazione delle esperienze dei destinatari e delle opportunità dei territori.
  • La formazione professionale, anche quella rivolta ai minori ristretti, deve offrire la possibilità di inserimenti lavorativi. La nascita dei simulatori di impresa e il coinvolgimento del mondo datoriale, in particolare quello delle cooperative, più sensibile ad accogliere persone con disagi, risultano essere vincolanti al successo di queste iniziative.
  • Lavorare nell’ambito del penale richiede un approccio partecipato e condiviso con i responsabili del trattamento, dell’aiuto, della cura e della formazione. Il lavoro di rete e la verifica costante dei risultati sono elementi importanti per la gestione di questi progetti.

Partendo da questi principi Casa di Carità realizza in tutta la Regione Piemonte e in Sardegna un ventaglio formativo e professionale vasto e articolato.

Gli interventi proposti nascono da una rete stabile e attiva che abbiamo avviato con gli attori del territorio, quali i Centri per l'impiego, le Istituzioni Scolastiche, gli Enti locali, i GOL (Gruppi Operativi Locali), le Direzioni degli Istituti di Pena, gli U.E.P.E. (Uffici Esecuzione Penale Esterna), il PRAP (Provveditorato dell'Amministrazione penitenziaria).

In particolare l'offerta formativa risponde alle esigenze dei fabbisogni professionali rilevati sul territorio provinciale e alle priorità tematiche che ciascuna Provincia definisce nell'ambito della propria competenza.
Nello specifico Casa di Carità realizza corsi di formazione per detenuti nei seguenti ambiti:

  • giardinaggio e coltivazioni biologiche
  • informatica di base e applicata
  • lavorazione del legno
  • installazione impianti elettrici e con l’ausilio del PLC
  • lavorazioni grafiche e di tipografia
  • saldocarpenteria
  • ristorazione
  • edilizia
  • energie alternative e riqualificazione ambientale degli edifici
  • alfabetizzazione primaria e in lingua straniera.