Sostieni la fondazione Casa di Carità
InstagramLinkedinYouTube

In evidenza

In evidenza

Da lunedì 24 a venerdì 28 Febbraio 2020, anche nelle agenzie formative del Piemonte, verranno sospesi corsi e lezioni, a causa del noto problema legato alla diffusione del Coronavirus.

In occasione del Centenario e per celebrare un secolo di attività al servizio delle nuove generazioni, Casa di Carità Arti e Mestieri propone il concerto ❝New generation in action❞: il talento del Gen Rosso incontra la nostra mission educativa per dare vita ad uno spettacolo emozionante!
Torino, venerdì 21 febbraio

Nell'ambito del progetto Petrarca 6, Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri apre alcune opportunità di collaborazione: sono aperte le candidature per l’affidamento di attività di mediazione interculturale, tutoraggio e baby-sitting.

I corsi professionali dopo la scuola media rappresentano una scelta ben precisa: imparare un mestiere ed acquisire competenze per il mondo del lavoro.
Dal 7 al 31 gennaio sarà necessario effettuare la propria iscrizione on-line...

Dal 23 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 le nostre sedi osserveranno un periodo di riposo (riapertura fissata per martedì 7 gennaio 2020), sia per quanto riguarda i Corsi di Formazione, che per le attività legate ai Servizi al Lavoro (SAL).

Con il 2020 iniziano anche i corsi a Voucher di Formazione Continua e Individuale cofinanziati dall'Ente Pubblico: artigianato, automazione, CAD, elettrico, informatica, lingue, marketing, meccanica, ristorazione, servizi all'impresa, aree verdi, comunicazione e grafica.

Venerdì 6 dicembre, presso la Sede Centrale della Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri, si tiene la Conferenza stampa di apertura dell’Anno Centenario e presentazione della nuova Governance.

Anche quest'anno la Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri Onlus partecipa a Io Lavoro, la manifestazione dedicata all'incontro tra domanda e offerta di lavoro.

Il 25 novembre 2019 ricorre la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, una ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite il 17 dicembre 1999 e che ci ricorda l'urgenza di un'ampia riflessione su un fenomeno sempre più allarmante.