Sostieni la fondazione Casa di Carità
InstagramLinkedinYouTube

CINEMA

CINEMA

Il 3 aprile 2014 siamo andati con le nostre classi a vedere il film pluripremiato di Steve McQueen “12 anni schiavo” . In classe abbiamo letto il libro autobiografico di Solomon Northup pubblicato nel 1853, diventato uno dei capisaldi della letteratura americana. Afroamericano, nacque libero all’inizio dell’Ottocento a Saratoga Springs, nello Stato di New York. Venne rapito nella città di Washington e venduto come schiavo. Cambiò diversi padroni e lavorò nelle piantagioni in Louisiana per 12 anni prima della sua liberazione.
Il film è stato molto interessante e istruttivo. Ha colpito e commosso i ragazzi in quanto è la prima volta che sullo schermo viene rappresentata la schiavitù come realmente è stata vissuta. Gli schiavi valevano meno del bestiame, potevano essere picchiati, costretti a lavori massacranti, potevano morire nella più completa indifferenza.
L’esperienza cinematografica permette di poter vedere e non solo immaginare, per questo Casa di Carità promuove anche uscite didattiche al cinema per vedere film istruttivi.