Sostieni la fondazione Casa di Carità
InstagramLinkedinYouTube

Iscrizioni ai Corsi Obbligo di Istruzione 2014-15

Iscrizioni ai Corsi Obbligo di Istruzione 2014-15

In Regione Piemonte, le iscrizioni ai corsi di formazione professionale per l'obbligo di istruzione (post licenza media) per l'anno formativo 2014-15 devono essere effettuate compilando la domanda in formato cartaceo, poiché non è attualmente utilizzabile la procedura online predisposta dal MIUR.

A questo proposito, l'Assessore al Lavoro e Formazione Professionale della Regione Piemonte, Claudia Porchietto, ha tenuto una conferenza stampa, di cui riportiamo il testo:

(ANSA) - TORINO, 24 GEN - Per gli studenti che sceglieranno un percorso di formazione professionale non si potrà utilizzare l'iscrizione on line ma solo quella cartacea. Lo ha reso noto il Miur e contro questa notizia polemizza l'assessore al Lavoro della Regione Piemonte, Claudia Porchietto, che chiederà un intervento del ministro dell'Istruzione in Conferenza Stato-Regioni.
"C'è chi continua a boicottare in modo scientifico - osserva - la formazione professionale. A parole tutti a dare pacche sulle spalle agli enti formativi, poi ecco la reale attenzione nei loro confronti. L'anno scorso la responsabilità era stata attribuita a ritardi informatici. Oggi invece ad un ritardo dell'autorizzazione da parte del loro Capo di Gabinetto. Questa superficialità nei confronti di un sistema che offre servizi a 8.000 ragazzi reputo che sia esecrabile e meriti un serio approfondimento politico.
Le Regioni, Piemonte in testa
- ricorda l'assessore - già a settembre avevano sollecitato il ministero ad attivarsi per le modifiche che le iscrizioni on-line per la formazione professionale richiedevano ai sistemi informativi." Porchietto sottolinea "i risvolti negativi del duplice sistema. In primo luogo rende difficile la lotta alla dispersione scolastica, visto che complica il controllo di chi non si iscrive a nessuna attività formativa. Peraltro crea anche disguidi nella gestione degli insegnanti che dovranno assorbire i ragazzi, che in prima battuta, si iscrivono alla formazione professionale e non possono venire accolti per eccesso di iscrizioni: circa il 20% all'anno. Infine porta a fastidiose doppie iscrizioni che complicano l'amministrazione e l'organizzazione delle agenzie formative".

ATTENZIONE: In Regione Veneto, invece, le iscrizioni devono essere effettuate on-line utilizzando il sito www.cliclavoroveneto.it