Sostieni la fondazione Casa di Carità
InstagramLinkedinYouTube

Sportello Lavoro Carcere

Sportello Lavoro Carcere

Obiettivi
Sportello Lavoro Carcere - PROGETTI SPECIALI DI INCLUSIONE SOCIO LAVORATIVA PER PERSONE IN CONDIZIONE DI PARTICOLARE SVANTAGGIO
Ambito 1 (Provincia di Vercelli, Biella, Novara e Verbania)
Ambito 3 (Provincia di Cuneo)
si propone di orientare e rafforzare l’occupabilità e la partecipazione al mercato del lavoro di persone detenute.
L’azione attiva dell’operatore ha il compito di mantenere alta la motivazione e responsabilizzare l’utente, per sviluppare nel soggetto la progettualità e la consapevolezza delle proprie capacità per diventare, o tornare a essere, una risorsa attiva nella società. Tale obiettivo è perseguito da un insieme modulabile di servizi specialistici di politica attiva del lavoro, propedeutici all’inserimento lavorativo

Azioni
I servizi specialistici attivabili a livello individuale o di piccolo gruppo sono:
- Orientamento:
colloqui con un operatore specializzato che supporta la persona nelle scelte formative e professionali.
- Orientamento socio-educativo:
colloqui finalizzati al recupero dell’autostima e al problem solving o all’avvicinamento ai servizi del territorio.
- Identificazione e validazione delle competenze:
colloqui per ricostruire le esperienze più significative maturate dalla persona, tradurle in competenze e validarle.
- Seminari e Laboratori:
percorsi di gruppo per migliorare la capacità di creare legami sociali o propedeutici all’inserimento in percorsi formativi.
- Mediazione linguistica:
affiancamento con un mediatore per facilitare, attraverso la comprensione della lingua, la riuscita dei percorsi di politica attiva del lavoro. Può essere attivato anche un servizio di
mediazione dei conflitti in un’ottica interculturale.
- Tirocini:
periodo di sperimentazione dell’attività lavorativa di durata variabile tra 3 e 12 mesi, per cui è prevista una indennità mensile a carico del Fondo sociale europeo.
- Servizi di incontro domanda/offerta:
attività di matching per offrire concrete opportunità lavorative alla persona coerenti con il profilo e le competenze emerse.

Ente finanziatore
Regione Piemonte - POR FSE 2014-2020

Ruolo di Casa di Carità
Coordinatore di un raggruppamento di agenzie specializzate

Partner coinvolti
- Cnos FAP
- Enaip Piemonte
- Gi Group
- ManPower

Materiali
Brochure istituzionale

Anno/i: 
2021 - 2022